Diventa un
Esperto in Spirometria

La misurazione accurata dell'altezza e dell'età, durante l'esecuzione delle prove di funzionalità respiratoria


Altezza

L'altezza dovrebbe essere misurata, poiché quella riferita dal paziente non rappresenta un valore affidabile. Tra l'altezza misurata e quella autoriferita, possono esserci differenze fino a 6,9 cm, che sono generalmente ancora maggiori negli anziani [1-6]. Il FEV1 e la FVC sono una funzione di altezzak, in cui k è ~ 2,2. In un bambino alto 110 cm, o in un adulto alto 180 cm, un errore di 1 cm causa un altrettanto errore sull'indice predetto della funzione polmonare, rispettivamente del 2% e dell'1,2%. Non solo dovrebbe essere misurata l'altezza in piedi, ma ogni anno dovrebbe essere calibrato anche lo stadiometro. Infine, la misura dell'altezza dovrebbe essere accurata fino alla prima cifra decimale [7-8].

Età

L'influenza degli errori sull'età non può essere stimata così facilmente, a causa del contributo variabile della "spline" nel caso dell'età. Se quest'ultima venisse sottostimata sistematicamente di 0,75 anni (arrotondandola dunque per difetto), l'errore percentuale sarebbe come mostrato nella tabella.

  Maschi Femmine
Età (anni) errore% del FEV1 errore% del FVC errore% del FEV1 errore% del FVC
3 vs 3.75 -2.8 -3.4 -2.9 -3.6
10 vs 10.75 -1.3 -1.4 -2.6 -2.7
15 vs 15.75 -3.4 -2.9 -3.4 -2.9
50 vs 50.75 +0.4 +0.4 +0.6 +0.7
85 vs 85.75 +0.7 +0.5 +0.9 +1.0

Gli errori variano con l'età, quelli più grandi si manifestano fra i bambini. Per tale motivo, per calcolare i valori predetti, l'età dovrebbe essere inserita con un'accuratezza che arriva fino alla prima cifra decimale [7,8].

Riferimenti

  1. Parker JM, Dillard TA, Phillips YY. Impact of using stated instead of measured height upon screening spirometry. Am J Respir Crit Care Med 1994; 150(6 Pt 1):1705-1708. PubMed
  2. Brener ND, Mcmanus T, Galuska DA, Lowry R, Wechsler H. Reliability and validity of self-reported height and weight among high school students. J Adolesc Health 2003; 32: 281-287. PubMed
  3. Braziuniene I, Wilson TA, Lane AH. Accuracy of self-reported height measurements in parents and its effect on mid-parental target height calculation. BMC Endocrine Disorders 2007; 7: 2. Manoscritto
  4. Jansen W, van de Looij-Jansen P. M, Ferreira I, de Wilde EJ, Brug J. Differences in measured and self-reported height and weight in Dutch adolescents. Ann Nutr Metab 2006; 50: 339-346. Sommario
  5. Lim LLY, Seubsman S-A, Sleigh A. Validity of self-reported weight, height, and body mass index among university students in Thailand: Implications for population studies of obesity in developing countries. Population Health Metrics 2009; 7: 15. Manoscritto
  6. Wada K, Tamakoshi K, Tsunekawa T, et al. Validity of self-reported height and weight in a Japanese workplace population. Intern J Obesity 2005; 29: 1093–1099. PubMed
  7. Quanjer PH, Stanojevic S, Cole TJ, et al. and the ERS Global Lung Function Initiative. Multi-ethnic reference values for spirometry for the 3-95 years age range: the Global Lung Function 2012 equations. Eur Respir J 2012; 40: 1324-1343. PubMed
  8. Quanjer PH, Hall GL, Stanojevic S, Cole TJ, Stocks J, on behalf of the Global Lungs Initiative. Age- and height-based prediction bias in spirometry reference equations. Eur Respir J 2012; 40: 190–197. PubMed
Inizio della pagina | | | ©Philip H. Quanjer, Sanja Stanojevic, Janet Stocks, Tim J. Cole, traduzione: Pasquale Gorgone